• Volete ricevere gratis via mail le notizie del Rimino?
    Chiedetelo a questo indirizzo: ilrimino@libero.it


    votre commentaire
  • ARCHIVIO MALATESTI del 2017Abbiamo riorganizzato tutti gli archivi del Rimino realizzati nel 2017.

     

     

     

     

     

     

     

    Si leggono partendo da questa pagina.

    ARCHIVIO MALATESTI del 2017


    votre commentaire
  • Sigismondo filofoso umanista

     

     

     

     

     

     

     

     

    Il testo completo si legge qui.


    votre commentaire
  • Maurizio Garuti ha il merito di aver fuso in un romanzo due storie, diverse ma strettamente collegate: quella del mondo agrario del secondo Ottocento, ed il dramma dell'omicidio di Ruggero Pascoli, il fattore romagnolo padre del poeta Giovanni. Era il 1867.
    Quindi questo testo, "Il segreto della cavallina storna", lo dobbiamo conservare come prezioso documento, steso con attenta cronaca psicologica dei protagonisti, a cui appartiene per ovvi, indiretti (o direttissimi?) motivi lo stesso autore. Che a scuola in prima media, richiesto dalla prof di Italiano di un parere sui celebri versi "Anche un uomo tornava al suo nido / l'uccisero...", trema e grida: "È stato mio nonno Silvestro! È stato lui a uccidere il papà di Giovanni Pascoli" (p. 138).
    La prof lo crede affetto da un attacco febbrile: era soltanto la verità amaramente conquistata dalla famiglia, lungo anni ed anni di racconti e ricerche.
    La bisnonna, 29 anni, scoperta a cogliere grano nel campo del vicino, è ricattata dal fattore, che la mette incinta. Nasce una bimba che muore ancora in fasce. Poi il fattaccio del 10 agosto, per vendicare l'onore della famiglia.

    Archivio Pascoli su Riministoria


    votre commentaire
  • L'Italia? Un «Paese di intellettuali cortigiani, usi a scrivere non per il pubblico - spesso analfabeta - ma per il signore, di volta in volta il tiranno o lo straniero, il papa o il duce, il partito o i colleghi dell'accademia».
    Così leggiamo nel fondo di Aldo Cazzullo sul "Corriere della Sera" del 18 luglio, dedicato alla scomparsa di Andrea Camilleri. Parole da tenere a memoria o da incorniciare in un post come il nostro.
    Antonio Montanari


    votre commentaire


    Suivre le flux RSS des articles de cette rubrique
    Suivre le flux RSS des commentaires de cette rubrique